Trasmettitore di peso RF 868 MHz. Selezione canale RF e indirizzo di comunicazione tramite DIPSWITCH, alimentazione a batterie esterne ricaricabili (4 stilo) oppure 4.5Vdc ÷ 15Vdc. Procedure di limitazione del consumo per lunga autonomia di funzionamento, aApplicazione PC per configurazione e taratura.

Scarica manuale d'uso


Zoom Clicca sull'immagine per ingrandire

Trasmettitore TRF

Specifiche Tecniche

Alimentazione4 batterie esterne stilo AA 1.2V Ni-Mh ricaricabili, oppure 4.5Vdc  15Vdc
Assorbimento max6 mA con 1 cella 350 Ω, trasmissione continua a 2 Hz 9 mA con 4 celle 350 Ω, trasmissione continua a 2 Hz 14 mA con 1 cella 350 Ω, trasmissione a richiesta a 4 Hz
Temperatura di funzionamento-10 / +50 °C (umiditą max 85% senza condensa)
Temperatura di stoccaggio-20 / +60 °C
Dimensioni d'ingombro126 mm x 79 mm x 41 mm (l x h x p) esclusa antenna e connettore
Materiale contenitoreAlluminio presso fuso
Grado di protezioneIP 65
ConnessioniMorsettiere a vite passo 5,08 con passacavo / connettore a 5 poli
Alimentazione celle di carico3.3 Vcc
Ingressi cella separatiMax 4 celle da 350 Ω
 Sensibilitą d'ingresso0.02 mV min
 Linearitą< 0.01% del fondo scala
 Deriva in temperatura< 0.001% del fondoscala / C°
 Risoluzione interna24 bit
 Campo di misuraDa -3.9 mV/V a +3.9 mV/V
 Output rateDa 1 Hz a 5 Hz
Frequenza866-868 MHz
N. canali RF7 selezionabili da DIP SWITCH
N. indirizzi di rete15 selezionabili da DIP SWITCH
Raggio medio di copertura50 m
Durata media batterie~400 h con 1 cella 350 Ω, trasmissione continua a 2 Hz ~250 h con 4 celle 350 Ω, trasmissione continua a 2 Hz ~150 h con 1 celle 350 Ω, trasmissione a richiesta a 4 Hz
Conformitą alle NormativeEN 300 220 - EN 301 489 - EN60950 EN61000-6-2, EN61000-6-3, EN61010-1

Connessioni

TipoConnessione TRF connettore
LunghezzaND
Pin 1+ IN
Pin 2+ OUT
Pin 3- OUT
Pin 4- IN
Pin 5SHIELD
TipoConnessione TRF passacavo
LunghezzaND
Pin 1- IN
Pin 2+ IN
Pin 3- OUT
Pin 4+ OUT

MONTAGGIO DELLE CELLE

Accorgimenti generali da seguire nell’installazione e montaggio di celle di carico:

  • Rispettare il senso di applicazione delle forze alle celle di carico
  • Non superare i limiti di temperatura riportati in targa
  • Non rimuovere le etichette dalle celle
  • Proteggere adeguatamente i cavi con guaine o canaline
  • Effettuare su ogni singola cella un collegamento di messa a terra con cavo adeguato, cavallottando eventualmente le piastre degli accessori di montaggio
  • Non effettuare saldature sulla struttura meccanica dopo il posizionamento delle celle
  • Evitare o ridurre al minimo eventuali vincoli meccanici tra la struttura rigida e la struttura pesata, per evitare difetti di pesatura e ritorni a zero
  • In caso di utilizzo con vibrazioni o carichi dinamici proteggere le celle con antivibranti
  • Proteggere le celle da eventuali accumuli di polveri con opportune protezioni