Acqusizione fino a 8 canali di pesatura e trasmissione dei pesi rilevati via seriale Rs232 / Rs485

Possibilità di utilizzo STAND ALONE oppure associata a strumento ricevitore (Es. WIN13) con funzioni di visualizzazione singoli pesi e somma dei pesi, simulazione canale, funzione di squilibrio, ecc.

Protocollo standard master/slave ASCII per acquisizione pesi, configurazione parametri e taratura canali di pesatura.

Protocolli opzionali: MODBUS RTU, PROFIBUS DP, DEVICE NET.

Scarica manuale di installazione


Zoom Clicca sull'immagine per ingrandire

Trasmettitore JBOX

Specifiche Tecniche

Alimentazione12 / 24 Vcc
Assorbimento max2 VA
IsolamentoClasse II
Categoria d'installazioneCat. II
Temperatura di funzionamento-10 / +40 °C (umiditą max 85% senza condensa)
Temperatura di stoccaggio-20 / +50 °C
Dimensioni d'ingombro260 mm x 88 mm x 56 mm
MontaggioSu supporto per profilato DIN o barra OMEGA
ConnessioniMorsettiere estraibili a vite passo 5.08
Alimentazione celle di carico5 Vcc / 120mA (max 8 celle da 350ohm) protetta da cortocircuito
Ingressi cella separati8
 Sensibilitą d'ingresso0.02 µV min
 Linearitą< 0.01% del fondo scala
 Deriva in temperatura< 0.0003% / C°
 Risoluzione interna24 bit
 Risoluzione pesoFino a 100.000 divisioni
 Campo di misuraDa -1.5 mV/V a +3.5 mV/V
 Output rateDa 3 Hz a 6 Hz (4 canali)
 Filtro digitaleSelezionabile da 0.2 Hz a 5 Hz
 Taratura di zero e fondo scalaAutomatica (teorica), eseguibile da seriale o da tastiera opzionale
Porte serialiN° 2: COM1: Rs232c full duplex COM2: Rs485 full duplex.
 Lunghezza massima cavo15m (Rs232c) e 1000m (Rs422 e Rs485)
 Protocolli serialiASCII, Modbus
 Baud rate1200, 2400, 4800, 9600, 19200, 38400, 115000 selezionabile
Memoria codice programma60 Kbytes FLASH riprogrammabile on board da RS232
Memoria dati4 Kbytes
Conformitą alle NormativeEN 61000-6-3, EN 61000-6-2, EN45501
Connessioni Trasmettitore JBOX

Connessioni

TipoMorsettiera M1 7P passo 5.08
LunghezzaND
1+ 12 Vcc / 24 Vcc Alimentazione scheda
2GND (alimentazione scheda)
3RS485 +
4RS485 -
5RS232 Tx
6RS232 Rx
7RS232 GND
TipoMorsettiera M2 7P passo 5.08
LunghezzaND
8Schermo cavo cella 1
9Cella1 Alimentazione -
10Cella1 Alimentazione +
11Cella1 Riferimento +
12Cella1 Riferimento -
13Cella1 Segnale -
14Cella1 Segnale +
TipoMorsettiera M3 7P passo 5.08
LunghezzaND
15Schermo cavo cella 2
16Cella2 Alimentazione -
17Cella2 Alimentazione +
18cella2 Riferimento +
19cella2 Riferimento -
20Cella2 Segnale -
21Cella2 Segnale +
TipoMorsettiera M4 7P passo 5.08
LunghezzaND
22Cella3 Segnale +
23Cella3 Segnale -
24cella3 Riferimento -
25cella3 Riferimento +
26Cella3 Alimentazione +
27Cella3 Alimentazione -
28Schermo cavo cella 3
TipoMorsettiera M5 7P passo 5.08
LunghezzaND
29Cella4 Segnale +
30Cella4 Segnale -
31Cella4 Riferimento -
32Cella4 Riferimento +
33Cella4 Alimentazione +
34Cella4 Alimentazione -
35Schermo cavo cella 4

MONTAGGIO DELLE CELLE

Accorgimenti generali da seguire nell’installazione e montaggio di celle di carico:

  • Rispettare il senso di applicazione delle forze alle celle di carico
  • Non superare i limiti di temperatura riportati in targa
  • Non rimuovere le etichette dalle celle
  • Proteggere adeguatamente i cavi con guaine o canaline
  • Effettuare su ogni singola cella un collegamento di messa a terra con cavo adeguato, cavallottando eventualmente le piastre degli accessori di montaggio
  • Non effettuare saldature sulla struttura meccanica dopo il posizionamento delle celle
  • Evitare o ridurre al minimo eventuali vincoli meccanici tra la struttura rigida e la struttura pesata, per evitare difetti di pesatura e ritorni a zero
  • In caso di utilizzo con vibrazioni o carichi dinamici proteggere le celle con antivibranti
  • Proteggere le celle da eventuali accumuli di polveri con opportune protezioni